Grecia, Financial Times: “Creditori hanno demolito il progetto dell’area euro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 luglio 2015 0:38 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2015 0:38
Grecia, Financial Times: "Creditori hanno demolito il progetto dell'area euro"

Merkel e Schaeuble (Ansa)

NEW YORK – I creditori “brutali” della Grecia “hanno demolito il progetto dell’area euro. Costringendo Alexis Tsipras a una umiliante resa, hanno distrutto l’area euro così come era finora conosciuta e demolito l’idea di un’unione monetaria come passo verso un’unione politica democratica”.

Lo afferma Wolfgang Munchau, editorialista del Financial Times, sottolineando che i creditori hanno ridotto l’area euro “a un sistema tossico di cambi fissi, con una moneta unica condivisa, guidata nell’interesse della Germania, e tenuta insieme da una minaccia di destituzione per coloro che cercano di cambiare l’ordine”.

“Una volta che si strappano dall’area euro le ambizioni di un’unione politica ed economica”, Eurolandia “resta solo un progetto utilitaristico in cui gli stati membri pesano i costi e i benefici, cosi’ come la Gran Bretagna sta facendo ora per l’Unione Europea”.