Grecia. Wsj, Fmi, piani di emergenza per eventuale default

Pubblicato il 11 Maggio 2015 9:11 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2015 9:11
Il Fondo Monetario Internazionale

Il Fondo Monetario Internazionale

USA, WASHINGTON – Il Fmi sta lavorando con le autorità nazionali del sud est dell’Europa su piani d’emergenza per un eventuale default della Grecia. Lo riferisce il Wall Street Journal citando il vice direttore del Dipartimento europeo del Fondo, Jorg Decressin. Il Fmi lavora con Bulgaria, Macedonia, Romania, Albania e Serbia, Paesi dove sono presenti banche greche.

”Stiamo dialogando con questi Paesi. Stiamo parlando dei piani d’emergenza che hanno e quali misure potrebbero prendere” afferma Decressin, sottolineando che il Fmi ha chiesto alle autorita’ nazionali di assicurarsi che le divisioni locali della banche greche abbiano abbastanza asset da scambiare per eventuali finanziamenti d’emergenza presso le loro banche centrali.

”Sarebbe stupido per chiunque non essere preoccupato a questo punto”, rileva Decressin, precisando che il Fmi ritiene che le banche greche nel sud est europeo dovrebbero essere in grado di sopportare un eventuale fallimento delle loro case madri. ”La nostra valutazione e’ che le banche nell’area siano abbastanza liquide, non prevediamo una importante uscita dei depositi”.