Grecia. Wsj, se lascia moneta unica disastro per eurozona

Pubblicato il 26 Gennaio 2015 8:29 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2015 8:29
Il Wall Street Journal

Il Wall Street Journal

USA, NEW YORK – La vittoria di Tipras in Grecia viene vista con una certa apprensione dagli Usa, che guardano con incertezza al futuro dell’Europa, nonostante la scossa provocata dalla ultime decisioni della Bce.

Anche se gran parte degli osservatori negli Stati Uniti non si attende contraccolpi eccessivi sui mercati, soprattutto al di fuori del Vecchio Continente.

Per il Wall Street Journal “la coesione dell’Eurozona viene messa ora durissima prova”, e le prossime settimane saranno decisive per vedere se sara’ possibile un accordo con “il nuovo governo della sinistra radicale in Grecia oppure se la Grecia lascera’ l’area dell’euro, con conseguenze potenzialmente disastrsose per l’intero blocco della moneta unica”.

“La vittoria di Syriza e’ una tappa drammatica nel momento in cui la persistente crisi economica dell’Europa ha scatenato una reazione fatta di rabbia e populismo, dalla Francia alla Spagna all’Italia”, scrive invece il New York Times, sottolineando come in questi Paesi “sempre piu’ elettori rigettano tutte quelle politiche che richiedono ancora sacrifici per adeguarsi alla disciplina dei mercati finanziari a discapito dell’occupazione e della crescita”.