Economia

Immigrazione, dalla Croazia verso altri Paesi Ue in 172mila

Immigrazione, dalla Croazia verso altri Paesi Ue in 172mila

Immigrazione, dalla Croazia verso altri Paesi Ue in 172mila

ZAGABRIA – Boom di migranti dalla Croazia: sono almeno 172mila i cittadini croati emigrati negli ultimi anni verso altri Paesi europei, in particolare Germania e Austria, alla ricerca di migliori condizioni di vita e di lavoro. Come riferito dal portale Index, gli altri Paesi che hanno registrato un forte afflusso di cittadini croati sono Irlanda, Svezia, Norvegia e Italia. Ad emigrare sono sopratutto giovani desiderosi di guadagni più adeguati alle loro capacità e ai loro studi.

Secondo la stessa fonte, solo nel 2015 sarebbero stati 57mila i croati emigrati in Germania. La Croazia è stato l’ultimo Paese a entrare nell’Unione europea il primo luglio 2013. Degli altri Paesi della ex Jugoslavia solo la Slovenia fa parte dell’Unione dal 2004.

In lista di attesa sono Serbia, Montenegro (entrambi già impegnati nel negoziato di adesione), Macedonia (ha lo status di Paese candidato ma non ha ancora avviato il negoziato per il blocco della Grecia sul nome), Bosnia-Erzegovina (ha presentato domanda per lo status di Paese candidato). Per il Kosovo la prospettiva europea ò strettamente legata al dialogo con Belgrado e al processo di normalizzazione dei rapporti con la Serbia che non riconosce la sua indipendenza.

To Top