Imu 2013. Chi paga il 16 giugno e chi il 16 settembre. Il decreto

Pubblicato il 17 Maggio 2013 13:38 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2013 13:39
Imu 2013. Chi paga il 16 giugno e chi il 16 settembre. Il decreto

Imu 2013. Chi paga il 16 giugno e chi il 16 settembre. Il decreto

ROMA – Imu 2013. Chi paga il 16 giugno e chi il 16 settembre. Il decreto. Con il via libera del governo al decreto che sospende l’Imu sulla prima casa si chiarisce cosa devono fare i contribuenti almeno fino al 31 agosto, scadenza che Enrico Letta ha indicato per raggiungere l’obiettivo di una riforma complessiva della tassazione degli immobili. In vista, auspicabilmente, di un superamento (abolizione almeno per l’80% dei contribuenti) della tassazione sulla prima casa, in questo momento ufficialmente solo sospesa.

Imu prima casa chi paga il 16 giugno. A giugno pagheranno la tassa Imu le prime case identificate con i codici A/8 (ville, A/castelli e palazzi e molto probabilmente anche il codice A/1 abitazioni di tipo signorile. Pagheranno negozi e botteghe (C/1), laboratori (C/3), magazzini (C/2), opifici (D/).

Imu prima casa chi paga entro il 16 settembre. I possessori di prima casa (max tre pertinenze di codice diverso) tranne quelle di pregio, le cooperative edilizie a proprietà indivisa, gli alloggi delle case popolari Iacp, o degli enti con identiche finalità, i terreni agricoli e i fabbricati rurali.

5 x 1000