Imu per la Chiesa? Non ancora, bocciato il decreto del governo

Pubblicato il 6 ottobre 2012 11:53 | Ultimo aggiornamento: 6 ottobre 2012 11:53

ROMA – Imu per la Chiesa? Non ancora, bocciato il decreto del governo. Il Consiglio di Stato ha infatti detto no al provvedimento che prevedeva l’imposta sui beni commerciali della Chiesa. Il suo parere sul regolamento messo a punto dal ministero dell’Economia era il tassello mancante per rendere effettiva l’estensione della tassa.

Il Consiglio di Stato spiega che il ministero guidato da Vittorio Grilli sia andato ben oltre il potere che la legge sull’Imu alla Chiesa gli aveva concesso. Non limitandosi a indicare in che modo calcolare le porzioni degli immobili usati a fini commerciali, ma dilungandosi a elencare tutte le situazioni nelle quali un ente non è commerciale e dunque, di fatto, esente dall’Imu.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other