Imu saldo 17 dicembre ultimo giorno: attento ai codici, evita le multe, correggi

Pubblicato il 17 Dicembre 2012 9:17 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2012 9:17
Imu: saldo 17 dicembre, ultimo giorno. Attenzione ai codici

ROMA – Imu (qui tutte le istruzioni), ultime ore per il saldo di dicembre. Se non si riesce a pagare entro la scadenza del 17 dicembre, può accedere comunque al ravvedimento operoso, che consente di ridurre del 30% la sanzione applicabile sugli omessi o carenti versamenti. Se, controllando i calcoli ci si accorge di un errore, è possibile ancora oggi provvedere a eventuali integrazioni. Vale anche per chi ha compilato  i modelli recapitati dal Comune perché inesattezze possono essere riscontrabili anche in questo caso.

Verifica codici. Tra i problemi più ricorrenti, segnalati dai contribuenti, c’è la correttezza dei codici tributo. Con l’ausilio del Sole 24 Ore, un consiglio: chi utilizza il bollettino postale è facilitato, in quanto non deve verificare la correttezza dei codici tributo, ma solo la corretta collocazione degli importi nei singoli campi, relativi, rispettivamente, al Comune e all’Erario. In tal caso, si farà attenzione alla corretta indicazione del codice catastale del Comune e si utilizzerà un bollettino per ciascun destinatario (ad esempio, uno per l’abitazione principale e un altro per la seconda casa, situata in altro comune).

Il modello 24 (ordinario o semplificato) verificare la corretta ripartizione del tributo tra i vari codici, differenziati non solo per la tipologia di immobile (abitazione principale e pertinenze, altre abitazioni, terreni, aree edificabili eccetera), ma anche per ente destinatario, quindi Comune ed Erario. In ogni caso (bollettino o modello F24) si dovrà anche verificare che l’imposta per l’abitazione principale e relative pertinenze sia esposta al netto della detrazione (base o maggiorata per la presenza di figli), con l’indicazione della riduzione negli appositi campi.

Codice 0101 prima casa. Nel campo rateazione del modello F24 va verificata la presenza del codice 0101 (significa che il tributo è versato in unica soluzione). Vero è che il saldo non può essere rateizzato, ma le specifiche tecniche prevedono in ogni caso l’esposizione del dato e la sua mancanza potrebbe determinare lo scarto del modello.