Imu, dichiarazione prorogata al 31 ottobre: termine ultimo per modifica delle aliquote

Pubblicato il 4 ottobre 2012 17:09 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2012 17:44

imuROMA – I termini per pagare la seconda rata dell’Imu, scaduti a settembre, vengono riaperti: la nuova scadenza è prevista per il 31 ottobre, data entro la quale potranno anche essere modificate le aliquote comunali. Riaprendo i termini di scadenza, quindi, la tassa sulla casa si potrà già pagare con le aliquote comunali, maggiorate o diminuite rispetto a quelle fisse nazionali. La decisione del governo è contenuta nel decreto sui costi della politica.

Le aliquote Imu potranno essere dunque modificate dai comuni fino al 31 ottobre, il termine ultimo per l’approvazione dei bilanci previsionali comunali.

La proroga al 31 ottobre avrebbe anche il pregio di allinearsi sia alla scadenza dell’intero pacchetto Imu per la delibera dei regolamenti e delle aliquote da parte dei Comuni, sia all’altra scadenza chiave per i conti degli enti locali, quella relativa alla chiusura dei bilanci preventivi. Termine che quest’anno è slittato al 31 ottobre proprio a causa delle tante incertezze legate al gettito Imu per ogni ente e quindi ai tagli compensativi ai fondi di riequilibrio.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other