Imu 2013 prima casa sospesa, ok decreto. Abolirla? Ripassare il 31 agosto

Pubblicato il 17 Maggio 2013 12:53 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2013 13:27
Imu cig decreto letta

Enrico Letta

ROMA –Imu prima casa sospesa, Cig rifinanziata, ok decreto. Abolirla? Ripassare il 31 agosto. Via libera del Cdm al decreto. Sospensione temporanea della tassa sulla prima casa: entro il 31 agosto deve essere varata la riforma complessiva della tassazione Imu. La Cassa integrazione in deroga è stata rifinanziata per un miliardo. I ministri rinunciano alla doppia indennità. Il Pd Marco Minniti è stato nominato sottosegretario con delega ai servizi segreti.

Vale la clausola di salvaguardia annunciata da Brunetta sull’Imu: la tassa è sospesa sulla prima casa (compresi i terreni agricoli e le case popolari, esclusi invece le case di pregio)) fino al 31 agosto, termine di scadenza per la riforma dell’Imu in vista di una sua razionalizzazione. Nei 100 giorni si studieranno tutte le componenti del capitolo casa per alleggerire la tassazione sulle famiglie, rilanciare il mercato immobiliare e il settore dell’edilizia in crisi ma offrendo tutte le coperture strutturali all’interno dei vincoli di bilancio.

Sulle coperture per la Cig Letta ha spiegato che “hanno a che fare in un caso con la copertura presa dalla voce di bilancio in parte dai fondi produttività che non venivano utilizzati e con un impegno scritto a rimettere le risorse”. Un’apertura di cassa temporanea la giudica il ministro Giovannini (“su un miliardo complessivo solo un quarto è preso in prestito dai fondi per il lavoro”). In tema di ammortizzatori sociali, importante, spiega il ministro, il rifinanziamento dei contratti di solidarietà.

Il sottosegretario Alfano ha sottolineato come l’obiettivo del superamento dell’Imu sia un obiettivo a portata di mano. Il decreto, in attesa delle riforme dei 100 giorni, introduce l’importante cambio di passo culturale per cui capannoni, fabbricati rurali laboratori artigiani verranno assimilati ai beni strumentali i quali già pagano le tasse sul lavoro. Per questo è stata introdotta la deducibilità dell’Imu da Ires e Irpef: ma tutte queste novità verranno accolte dopo il 31 agosto.

Il ministro Saccomanni invita a inserire il decreto nel miglior contesto internazionale anche in vista dell’uscita dalla procedura di infrazione.