Industria, produzione cala del 6,7%: mai così bassa dal 1990. Auto giù del 19,5%

Pubblicato il 8 Febbraio 2013 13:47 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2013 13:53
Industria, produzione cala del 6,7%: mai così bassa dal 1990. Auto giù del 19,5%

Industria, produzione cala del 6,7%: mai così bassa dal 1990. Auto giù del 19,5%

ROMA – La produzione industriale nel 2012 cala del 6,7% rispetto al 2011. La media annua di produzione si ferma all’82,9%, il valore più basso dal 1990 ad oggi, secondo i dati Istat. La variazione percentuale annua tra il 2011 ed il 2012 della produzione è la peggiore dal 2009. In calo anche la produzione del mercato delle auto, che nel 2012 è in caduta al 19,5%.

PRODUZIONE FERMA NEL 2011

Tornando indietro nel tempo, nel 2011 la produzione era rimasta pressoché ferma (+0,1% il dato corretto per gli effetti di calendario, -0,7% il grezzo), nel 2010 era risultata positiva dopo un 2009 nero, in cui la perdita era stata a doppia cifra.

Guardando ai diversi settori economici (valori aggiustati per il calendario), su base annua, nel 2012, i ribassi più forti hanno interessato la fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche (-10,4%), la fabbricazione di apparecchiature elettriche e per uso domestico (-10,0%) e l’industria del legno (-9,9%).

In caduta è risultato anche il comparto tessile-abbigliamento (-9,4%), mentre una delle diminuzioni piu’ contenute ha riguardato l’alimentare (-1,4%). In ogni caso nessun settore ha segnato una variazione positiva.

MAI COSI’ MALE DAL 1990

La crisi ha portato a continue perdite, variazioni negative, nel livello di produzione, ovvero a riduzioni delle quantità, intervallate da brevi recuperi, non in grado di fermare l’emorragia. Ecco che i volumi in uscita dalle industrie sono sempre più scesi fino a toccare il fondo proprio nel 2012, quando in valori percentuali il calo, rispetto all’anno precedente, è stato superiore al 6%.

Hanno sicuramente pesato le chiusure e le pause di attività nelle varie fabbriche, soprattutto a causa della recessione. Basti pensare ai lunghi periodi di cassa integrazione nelle diverse aziende. Inevitabile quindi la diminuzione nell’output, cioè nelle quantità, di auto, altri mezzi di trasporto, macchine utensili, prodotti elettronici, chimici e del resto di comparti di attività economica, nessuno escluso.

PRODUZIONE AUTO IN CADUTA

La produzione industriale di autoveicoli nell’intero 2012 ha registrato una caduta del 19,5%. Lo rende noto l’Istat comunicando i dati grezzi. Guardando solo a dicembre il tonfo tendenziale diventa pari al 26,5%.