Inps, cassa integrazione giù a ottobre. Salgono domande disoccupazione e Aspi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Novembre 2013 15:11 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2013 15:15
Inps, cassa integrazione giù a ottobre. Salgono domande disoccupazione e Aspi

Inps, cassa integrazione giù a ottobre. Salgono domande disoccupazione e Aspi

ROMA – Le richieste di cassa integrazione all’Inps sono calate dell’11,9% nel mese di ottobre 2013, mentre salgono le richieste di disoccupazione  del 27,7%. L’Inps rivela che le richieste di cassa integrazione a ottobre sono crollate grazie alla diminuzione della cassa in deroga: nel complesso sono stati autorizzati alle aziende 90,7 milioni di ore di cig con un aumento per la cig ordinaria (+7,4%) e per la cig straordinaria (+9,5%) mentre gli interventi in deroga crollano.

Nei primi 9 mesi del 2013 sono state presentate 1.431.627 domande di disoccupazione, con un aumento del 27,7% rispetto alle 1.121.277 domande dello stesso periodo del 2012. Nel mese di settembre, precisa l’Inps, sono arrivate 116.002 domande di ASpI, 68.240 di mini ASpI e 377 domande di disoccupazione tra ordinaria e speciale edile.

CASSA INTEGRAZIONE GIU’ -Nel complesso dei primi 10 mesi dell’anno sono stati autorizzati 879,9 milioni di ore di cassa a fronte degli 895 milioni dello stesso periodo del 2012 (-1,78%).  A ottobre sono stati autorizzati alle aziende 33,8 milioni di ore di cassa integrazione ordinaria (cigo) a fronte dei 31,4 milioni a ottobre 2012 con un aumento del 7,4%. Per gli interventi straordinari (cigs) sono stati autorizzati 44 milioni di ore (+9,5% tendenziale rispetto ai 40,2 milioni di ottobre 2012). Gli interventi in deroga sono stati pari a 13 milioni di ore con un calo del 58,7% rispetto ai 31,4 milioni di ore dell’ottobre 2012.

Rispetto a settembre si registra un aumento complessivo delle autorizzazioni per la cassa integrazione del 6,5% (da 85,2 a 90,7 milioni di ore). Anche su base congiunturale si registra un aumento di cigo (dai 31,8 milioni di ore a settembre a 33,8 a ottobre) e cigs (da 36 a 44 milioni di ore) mentre diminuiscono le autorizzazioni per la deroga (da 17,4 a 13 milioni di ore).

Nei primi 10 mesi dell’anno sono stati autorizzati 293,3 milioni di ore di cassa ordinaria (+6%), 366 milioni di ore di cigs (+14,2%) e 220,6 milioni di cig in deroga (-26,2% sullo stesso periodo del 2012). Nel complesso nei primi 10 mesi dell’anno la cig  richiesta è rimasta stabile per l’industria mentre è aumentata nell’edilizia (+14%) ed è diminuita nel commercio (-17,2%), settore nel quale è prevalente la cassa in deroga.

SALE LA DISOCCUPAZIONE – L’Inps ricorda che da gennaio è cambiata la normativa di riferimento e che dal 2013 sono entrate in vigore le nuove prestazioni per la disoccupazione involontaria, ASpI e mini ASpI. Le domande che si riferiscono a licenziamenti avvenuti entro il 31 dicembre 2012 continuano ad essere classificate come disoccupazione ordinaria, mentre per quelli avvenuti dopo il 31 dicembre 2012 le domande sono classificate come ASpI e mini ASpI.

A settembre 2013 sono state presentate 116.002 domande di ASpI, 68.240 domande di mini ASpI e 377 domande di disoccupazione tra ordinaria e speciale edile. Nello stesso mese sono state inoltrate 9.123 domande di mobilità, mentre quelle di disoccupazione ordinaria ai lavoratori sospesi sono state 1.128. Nel complesso nel mese le prestazioni richieste sono state 194.870. Nei primi nove mesi del 2013 sono state presentate nel complesso 1.431.627 domande, con un aumento del 27,7% rispetto alle 1.121.277 domande presentate nello stesso periodo del 2012.