Istat: a maggio consumatori più fiduciosi. Ai massimi dal 2010

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2014 12:25 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2014 12:25
Istat: a maggio fiducia consumatori al massimo da 2010

Istat: a maggio fiducia consumatori al massimo da 2010

ROMA – La fiducia dei consumatori vola a 106,3 punti (dai 105,5 di aprile), toccando a maggio il valore più alto da gennaio 2010. Lo rileva l’Istat secondo cui a trainare il rialzo, il terzo consecutivo, è il clima economico, giudizi e attese sulla situazione del Paese, ai massimi da marzo 2007.

L’indagine che, ha ricordato l’Istat, viene condotta nelle prime due settimane del mese, ha visto infatti balzare il clima economico a 118,1 da 115,3.

Vola pure l’ottimismo nei confronti dello stato personale (a 102,0 da 100,6) in cui rientrano valutazioni e aspettative relative al quadro economico familiare, i giudizi sul bilancio domestico, le opinioni e le prospettive di risparmio.

Ma è più una fiducia basata sul presente, con il cosiddetto clima corrente in crescita (a 104,6 da 101,6), mentre perde qualche decimo l’ottimismo per il futuro (a 108,9 da 109,4). A livello territoriale il clima di fiducia è aumentato in tutte le diverse aree, fatta eccezione per il Mezzogiorno.