Iva, evitare aumento? Stefano Fassina: “Facciamo tagli a società pubbliche”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Giugno 2013 11:19 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2013 11:19
Iva, evitare aumento? Stefano Fassina: "Facciamo tagli a società pubbliche"

Stefano Fassina (Foto LaPresse)

ROMA – Iva, per bloccare l’aumento di un punto, per ora rinviato di tre mesi, ”le strade sono due: agire sul capitolo delle agevolazioni fiscali e qui i tecnici stanno già facendo un’analisi accurata per individuare gli spazi di manovra. O ridurre la spesa”. Lo dice in una intervista al Mattino il viceministro dell’Economia Stefano Fassina. 

Fassina spiega che non si può più toccare la ”spesa sociale” e indica come terreno di intervento ”le società controllate da Regioni, Comuni e Province perché la spesa per l’acquisto di beni e servizi deve essere centralizzata e ridotta sensibilmente”.

Quanto all’Imu ”va rimodulata in base al valore delle abitazioni”. Il governo Letta, ricorda Fassina, ”è un esecutivo di compromesso che deve tenere insieme due parti che hanno visioni, programmi, interessi diversi”. E il suo rapporto con Brunetta? ”La differenza rispetto ad anni fa è che adesso dobbiamo restare dialogativi e costruttivi e cercare punti di sintesi per il bene del Paese”.