Jeff Bezos, divorzio in pace: la moglie MacKenzie gli lascia il controllo di Amazon

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 4 aprile 2019 22:23 | Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2019 22:23
Jeff Bezos, divorzio in pace: la moglie MacKenzie gli lascia il controllo di Amazon

Jeff Bezos, divorzio in pace: la moglie MacKenzie gli lascia il controllo di Amazon (Foto Ansa)

NEW YORK – Il divorzio non insidia la proprietà di Amazon: il suo fondatore, Jeff Bezos, resta il maggiore azionista del colosso di e-commerce, con il 75% delle azioni che aveva con la moglie. E a lui restano anche il controllo del Washington Post e di Blue Origin. A MacKenzie Bezos, per 25 anni compagna di vita del tycoon, va invece il restante 25% dei titoli, ovvero il 4% di Amazon: una quota che vale 36 miliardi di dollari, che rende questo divorzio il più costoso della storia e che fa di Mackenzie una delle donne più ricche al mondo.

E anche Bezos, nonostante i timori di una separazione lacrime e sangue, resta il più ricco al mondo, con la sua quota in Amazon che vale 107 miliardi di dollari, ai quali si aggiungono i 4 miliardi di dollari di valore del Washington Post e di Blue Origin.

L’accordo tra i due è stato ufficializzato su Twitter. ”Sono grata che si sia concluso il processo di dissoluzione del mio matrimonio con Jeff'”, ha scritto MacKenzie. ”Sono contenta di dargli tutti i miei interessi nel Washington Post e in Blue Origin, il 75% delle nostre azioni in Amazon più il controllo dei voti sulle mie azioni”. E l’ormai ex marito l’ha ringraziata sempre via Twitter: ”E’ stata una partner, un’alleata e una mamma straordinaria. E’ brillante e avrò sempre qualcosa da imparare da lei”.

Il divorzio sarà finalizzato nei prossimi novanta giorni, al termine dei quali MacKenzie diverrà la terza maggiore azionista di Amazon. Ma avrebbe potuto chiedere molto di più, considerato che nello Stato di Washington, dove la coppia risiede, la legge prevede la divisione dei beni a metà in caso di divorzio. Nel caso dei Bezos, lei avrebbe potuto ottenere 80 miliardi di dollari. Ma non li ha chiesti, nonostante il tradimento del marito finito sul tabloid National Enquirer. (Fonte: Fortune)