Juncker: “Per aiutare la Grecia basterebbe abbassare le spese militari”

Pubblicato il 29 Febbraio 2012 20:08 | Ultimo aggiornamento: 29 Febbraio 2012 20:11

BRUXELLES – ''E' scandaloso che non si riducano ulteriormente le spese militari'' in Grecia e che ''paesi virtuosi non riducano le loro esportazioni militari'' verso Atene: lo ha detto il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker parlando al Parlamento Ue.

L'attacco di Juncker arriva dopo le polemiche scoppiate di recente sugli acquisti di sottomarini ed elicotteri militari da Francia e Germania cui e' obbligata la Grecia per contratti firmati in passato. Juncker ha pero' anche ricordato come l'Europa abbia chiesto tagli a tutti i settori, compreso quello militare: ''Non ho mai assistito a riunioni in cui sia stato detto 'lasciate i militari tranquilli, prendetevela invece con i pensionati'''.