Lavoro all’East Forum di Bruxelles: come tornare a crescere in Europa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2014 15:46 | Ultimo aggiornamento: 14 ottobre 2014 9:03
East Forum di Bruxelles: il lavoro che cambia, L'Ue che non cresce

East Forum di Bruxelles: il lavoro che cambia, L’Ue che non cresce

BRUXELLES –  Disoccupazione giovanile e il ruolo del settore pubblico per combatterla: sono questi i temi dell’East Forum 2014, il convegno che si terrà il 24 ottobre a Bruxelles e vedrà protagonisti diversi ospiti internazionali. Tra loro ci saranno Jyrki Katainen, vice presidente della Commissione Europea e Commissario europeo per gli affari economici e monetari, Peter Hartz, ex consigliere del Cancelliere tedesco Gerhard Schroeder, e, per la chiusura dei lavori, il presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi. 

L’evento è organizzato in partnership con lo European Council for Foreign Relations (ECFR). La nona edizione del Forum è dedicata ai temi legati all’evoluzione del mercato del lavoro e al ruolo dell’Unione Europea nella creazione di condizioni ottimali per lo stimolo di una crescita forte e solida e per lo sviluppo di nuove opportunità di lavoro.

Sulla falsariga del vertice europeo sul lavoro che si è tenuto a Milano l’8 ottobre, a Bruxelles si discuterà dei cambiamenti del mercato del lavoro in Europa e del ruolo chiave che i giovani talenti hanno nel permettere all’Europa di uscire dalla crisi con l’aiuto dei governi e del settore privato.

Secondo i dati Eurostat, il tasso di disoccupazione nei 28 Stati membri dell’Unione Europea è cresciuto del 10% dal 2008 al 2013. A questo dato si aggiunge quello ancor più allarmante che riguarda la disoccupazione giovanile: più di un giovane europeo su cinque non riesce a trovare un lavoro, il che equivale a un tasso di disoccupazione giovanile pari al 22,8% che in alcuni Stati, tra cui l’Italia arriva a toccare il 40%.

Il gap tra domanda e offerta di lavoratori specializzati in Europa può essere colmato grazie agli investimenti volti ad attrarre e a far circolare i giovani talenti. Un ruolo particolare giocano l’uso delle nuove tecnologie e le startup, fenomeni in forte crescita in quasi tutti i Paesi Europei.

Tutti questi temi saranno discussi a Bruxelles, per cercare nuove forme di crescita per l’Unione Europea.

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other