Lavoro. Mappa assunzioni aprile-giugno: cuochi e camerieri i più cercati

Pubblicato il 3 Giugno 2013 15:04 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2013 15:04
Lavoro: ristorazione, turismo, i settori che tirano

Lavoro: mappa delle assunzioni. Cuochi, camerieri, turismo

ROMA – Lavoro: mappa assunzioni. Cuochi e camerieri i più cercati. La crisi c’è ed è grave (disoccupazione record sfonda 12%, giovani oltre il 41%: mai così male dal 1977): qualche spiraglio giunge però dal settore turismo (servizi alberghieri e ristorazione), 61 mila addetti per esempio saranno stati assunti tra aprile e giugno 2013. Lo rivela il sistema informativo Excelsior (Unioncamere e  Ministero del Lavoro) che offre una opportunità per conoscere dove maggiormente è concentrata la richiesta di lavoro anche per il trimestre successivo.

In un contesto che resta allarmante (le imprese prevedono per il secondo trimestre un occupazione in calo rispetto al 2012), c’è un elemento in controtendenza: grazie agli stagionali i nuovi contratti superano le uscite. Il saldo è positivo: oltre 232 mila entrate e più di 196 mila uscite di lavoratori con contratto “subordinato” e “autonomo”.

I più ricercati sono appunto cuochi, camerieri, e altri addetti nei servizi turistici (si tratta in gran parte di contratti stagionali, 83%). Nel settore dei servizi di pulizia e altri servizi alle persone, 18 mila assunzioni (il 9,3% del totale, poco più di metà sono stagionali). Oltre 9.500 assunzioni riguarderanno di addetti all’accoglienza, all’informazione e all’assistenza della clientela. Di poco inferiore il numero di assunzioni di commessi e altro personale di esercizi commerciali al dettaglio e all’ingrosso (esclusa la grande distribuzione): circa 9.450; per questi, inoltre, gli assunti con contratto stagionale saranno circa il 30% del totale.