Lavori più deprimenti, classifica: conducente di bus è il peggiore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2014 13:36 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2014 13:38
Lavoro più deprimenti, classifica: conducente di bus è il peggiore

Lavoro più deprimenti, classifica: conducente di bus è il peggiore

ROMA –  Lavori deprimenti, il primo posto spetta ai conducenti di autobus. Al lato opposto della classifica, tra i mestieri più gratificanti e rasserenanti, ci sono quelli legati al mondo ricreativo: dagli insegnanti di danza agli istruttori di fitness.

La graduatoria è stata stilata da una équipe di ricercatori americani della Pennsylvania, che hanno seguito circa 214mila lavoratori, analizzando le influenze della depressione in 55 diversi settori lavorativi.

Dall’analisi è emerso che i lavori con il più alto livello di malessere sono quelli che richiedono una frequente o difficile interazione con il pubblico o i clienti e hanno un basso livello di attività fisica. Per questo, probabilmente, i minatori non sono tra i lavoratori più depressi, nonostante non facciano certo un lavoro leggero.

Nel complesso, gli ambienti lavorativi che portano più facilmente alla depressione sono, oltre al trasporto pubblico, il settore immobiliare, i lavori sociali, l’industria, i servizi legati alla persona, quelli legali e l’editoria.

I lavoratori meno depressi, invece, sono quelli dei servizi ricreativi, della costruzione di autostrade, delle miniere di carbone, della metallurgia e del trasporto aereo.