Le Borse europee in ripresa: bene Milano e Francoforte

Pubblicato il 7 Settembre 2011 18:31 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2011 19:10

MILANO, 7 SET – Le borse europee ritrovano il rialzo dopo quattro sedute da dimenticare. A sostenere il rimbalzo dei listini, almeno due fattori. Il primo e’ la fiducia riportata nell’area euro dalla decisione della Corte costituzionale tedesca di respingere il ricorso di un gruppo di oppositori alla moneta unica contro la partecipazione della Germania al fondo per il salvataggio della Grecia. Una decisione che ha messo il turbo ad Atene (+10%) mentre Francoforte, spinta dal settore auto (+6% il Dj stoxx settoriale) ha conteso a Milano fino agli ultimi istanti della giornata la maglia rosa tra le maggiori borse del Vecchio Continente. Alla fine e’ stata Piazza Affari a prevalere con le banche in generale recupero (+4% il Dj stoxx del comparto).

Nella seconda parte della giornata, e’ stato poi Wall Street a dare nuova linfa alle piazze finanziarie, in attesa di aggiornamenti sullo stato di salute dell’economia Usa dal Beige Book della Fed stasera e, soprattutto, dell’annuncio del presidente degli Stati Uniti Barack Obama, domani, di misure di stimolo del mercato del lavoro da 300 miliardi di dollari.

Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali borse europee: – Londra +3,14% – Parigi +3,63% – Francoforte +4,07% – Madrid +2,77% – Milano +4,24% – Amsterdam +2,82% – Stoccolma +3,47% – Zurigo +2,50%.

Nonostante queste notizie, l’Fmi rimane pessimista sulle previsioni che riguardano l’Italia: secondo il Fondo Monetario Internazionale l’Italia il prossimo anno crescera’ ancora meno del previsto. Nell’ultima bozza del World Economic Outlook l’Fmi stima per l’Italia una crescita del Pil 2011 dello 0,8%, invariata rispetto alle ultime previsioni datate 17 agosto; mentre per il 2012 si aspetta che il Pil avanzi non piu’ dello 0,7% ma dello 0,5%