Legge di Stabilità: Roma può elevare l’Irpef dello 0,3%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Ottobre 2013 13:20 | Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2013 13:20
Legge di Stabilità: Roma può elevare l'Irpef dello 0,3%

Legge di Stabilità: Roma può elevare l’Irpef dello 0,3%

ROMA – Legge di Stabilità: il Comune di Roma autorizzato ad elevare l’Irpef dello 0,3%. Le Legge di Stabilità prevede una norma salva-Roma, cioè interventi per scongiurare la bancarotta del Comune, gravato da un buco di bilancio di oltre 800 milioni di euro. La complicata manovra prevede una norma che permette di utilizzare la gestione commissariale per scaricare i debiti. Ma un codicillo (comma 7 dell’articolo 4) regolamenta la possibilità di incrementare l’aliquota addizionale Irpef del Comune, spostando il tetto obbligatorio, oggi allo 0,9%, di ulteriori 0,3 punti percentuali a partire dal 1 gennaio 2014. Il sindaco Ignazio Marino, che si è impegnato a non aumentare le tasse, passata l’emergenza del 2013, dovrà comunque trovare un miliardo di euro il prossimo anno. E’ per questo che l’annunciato congelamento dell’Irpef non sembra alieno da probabili ripensamenti: che senso avrebbe auto, allora, indicarne la possibilità in un decreto legge?