LG, vendite schermi tv OLED in calo, quello di Samsung conquista il mercato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Maggio 2019 14:14 | Ultimo aggiornamento: 23 Maggio 2019 14:14
LG, vendite schermi tv OLED in calo, quello di Samsung conquista il mercato

LG, vendite schermi tv OLED in calo, quello di Samsung conquista il mercato

ROMA – L’azienda coreana LG Display afferma che nel 2019 prevede di vendere 4 milioni di schermi TV OLED, dopo la commercializzazione, nel 2018, di 2,9 milioni di pannelli. Ma dietro l’orgoglio si nasconde il timore. LG è il più grande produttore al mondo di display a cristalli liquidi (LCD), a tutt’oggi la sua colonna portante, ma la diminuzione del prezzo ha colpito duramente la società.

Sono da prendere in considerazione anche i risultati economici tutt’altro che brillanti: nel 2018 l’utile operativo annuale rispetto all’anno precedente è diminuito del 96,2%. Nel primo trimestre del 2019 è andato in rosso. TV OLED per la prima volta quest’anno ha registrato un profitto ma esiguo, le vendite sono state più lente del previsto e l’opinione generale all’interno dell’azienda è che sia stato messo all’angolo.

La Samsung Electronics, nel frattempo, ha sfruttato il calo dei prezzi di LCD. I suoi televisori QLED, rispetto alle aspettative del mercato hanno ottenuto risultati migliori.

E, come colpo di grazia, Samsung Display all’inizio del 2019 ha confermato che sta sviluppando display con tecnologia QD-OLED. Al posto dei filtri colore Samsung utilizzerà dei cristalli che emetteranno a loro volta i colori se eccitati da una luce blu. Quando è stata diffusa la notizia del QD-OLED, all’interno di LG inizialmente c’è stata incredulità e successivamente è subentrato il panico, secondo insider di LG.

La realizzazione dell’OLED TV di LG ha richiesto dieci anni ed è in commercio già da sette. Il più grande timore della società è che la rivale Samsung nel momento in cui lancerà QLED acquisisca il controllo del mercato. Un eventuale successo di Samsung con QD-OLED lanciato nell’ecosistema OLED, per LG che l’ha realizzato, sarebbe affrontare un’umiliazione ma d’altra parte un vecchio proverbio dice che “un uomo semina e un altro raccoglie”