Liquidazione subito in busta. Sì! No! Landini: “Facciamo decidere al lavoratore”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2014 12:25 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2014 12:25
Liquidazione subito in busta. No! Sì! Landini: "Facciamo decidere al lavoratore"

Liquidazione subito in busta. No! Sì! Landini: “Facciamo decidere al lavoratore”

ROMA – Liquidazione subito in busta. Sì! No! Landini: “Facciamo decidere al lavoratore”. Sulla questione Tfr, cioè il trasferimento immediato nella busta paga del dipendente della liquidazione, interviene anche il segretario della Fiom Maurizio Landini:

Penso che si possa fare una cosa molto semplice, mettere in condizione il lavoratore di scegliere cosa vuole fare. (Maurizio Landini)

Cioè, dovrebbe essere il dipendente a scegliere se sia giusto avere un po’ più di liquidità disponibile in questo momento di crisi dei consumi, oppure considerare poco prudente e comunque sbagliato utilizzare oggi quanto è previsto venga accantonato per domani, magari a complemento di una pensione tutt’altro che ricca.