Luxottica, staffetta padri verso pensione-figli neo-assunti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Settembre 2015 15:14 | Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2015 16:13
Luxottica, staffetta padre verso pensione-figlio neo-assunto

(Foto d’archivio)

BELLUNO – Part time a contribuzione piena per un lavoratore a meno di tre anni dalla pensione e contemporanea assunzione a tempo indeterminato di un suo parente giovane, magari un figlio o un nipote. E’ l’idea a cui stanno lavorando sindacati e vertici aziendali di Luxottica. 

Sarebbero diverse decine, secondo il Gazzettino, gli operai interessati alla proposta, attualmente allo studio dei dirigenti del gruppo bellunese leader dell’occhialeria. Il progetto è emerso durante il confronto con il sindacato in vista del nuovo contratto integrativo ed è all’esame delle parti.

“C’è da capire, sottolinea Nicola Brancher della Femca Cisl di Belluno, se sarà Luxottica ad accollarsi i contributi per chi dimezza il suo impegno in fabbrica perché si punta a garantire, a chi lavora meno ore, lo stesso assegno pensionistico previsto per il lavoro a giornata piena”.

Al vaglio anche la proposta che a subentrare sia un parente. “Occorre verificare anche il legame di parentela – osserva – tra chi esce e chi entra in fabbrica, ovvero capire se l’operazione interessa solo i familiari in linea diretta o gli altri”.