Manovra: commissione dei negozi sulla carta di credito massimo all''1,5%

Pubblicato il 12 Dicembre 2011 18:14 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2011 18:31

ROMA – La commissione massima che i negozianti dovranno d'ora in poi dare alle banche per i pagamenti da parte dei clienti con carte di credito o bancomat, non potra' superare l'1,5%. E' quanto prevede un emendamento alla manovra presentato da Claudio D'Amico (Lega) e approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze della Camera.

Finora le commissioni che i commercianti rendevano agli istituti di credito variavano tra il 3 e il 4%.