Manovra da 30 mld: a chi prende (spending, deficit), a chi dà (taglio tasse, 80 €)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 ottobre 2014 12:01 | Ultimo aggiornamento: 14 ottobre 2014 12:01
Manovra da 30 mld: a chi prende (spending, deficit), a chi dà (taglio tasse, 80 €)

Manovra da 30 mld: a chi prende (spending, deficit), a chi dà (taglio tasse, 80 €)

ROMA – Manovra da 30 mld: a chi prende (spending, deficit), a chi dà (taglio tasse, 80 €). La prossima legge di Stabilità varrà 30 miliardi di euro. La manovra espansiva del Governo Renzi, cioè dedicata al taglio delle tasse e alle misure per la crescita, è secondo gli auspici del presidente del Consiglio un’operazione contabile “mai tentata” in Italia: abbassa le tasse per 18 miliardi mentre taglia la spesa pubblica di 13,3 miliardi. Vediamo in  dettaglio, come un a partita doppia, da dove vengono le coperture finanziarie e a chi sono destinate le risorse.

Entrate, 30 miliardi (le coperture finanziarie)

Deficit aggiuntivo: 11,5 mld. (cioè si è sfruttato il margine di manovra nel rapporto deficit/Pil: non viene sforato, restando sotto il 3%, ma slittano i tempi per il pareggio di bilancio).

Spending review: 13,3 mld. Taglio della spesa pubblica che individua diversi capitoli di risparmio: 5 mld dai ministeri, 3 dalle Regioni, 1,8 dai Comuni, 3,5 dalle Province.

Tassa slot machine: 1,5 mld. 

Lotta evasione: 1,5 mld.

Revisione detrazioni: 1,2 mld.

Altro: 1 mld. 

Uscite, 30 miliardi (a chi sono destinate le risorse)

Bonus 80 euro: 10 mld.

Taglio Irap costo del lavoro: 6,5 mld.

Zero contributi assunzioni: 1,5 mld.

Patto stabilità Comuni: 1 mld.

Scuola: 1 mld.

Ammortizzatori sociali: 1,5 mld.

Detrazioni famiglie numerose: 0,5 mld.

Obblighi pregressi Governo Letta: 3 mld.

Riserva speciale contestazioni Ue: 2,5 mld.

Spese inderogabili: 2,7 mld.