Manovra, Fitch lancia allarme: “Considerevoli rischi”. Di Maio: “Bene la bocciatura”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 ottobre 2018 20:29 | Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2018 20:30
Manovra, Fitch lancia allarme per i rischi. Di Maio contento per bocciatura

Manovra, Fitch lancia allarme: “Considerevoli rischi”. Di Maio: “Bene la bocciatura” (Foto archivio Ansa)

ROMA – Rischi considerevoli. Questo l’allarme lanciato dall’agenzia di rating Fitch per la manovra messa a punto dal governo giallo-verde. Luigi Di Maio ha accolto con “piacere” la bocciatura: “Tutti quelli che hanno promosso i governi precedenti, è buona cosa che boccino quelli attuali”.

L’agenzia di rating ha dichiarato: “Vediamo rischi considerevoli per i target (della manovra, ndr), specie dopo il 2019. I nuovi target confermano l’approccio fiscale più espansivo della coalizione di governo”. Questo il motivo del taglio da negativo a stabile per l’outlook dell’Italia lo scorso agosto, con la conferma del rating BBB,  due gradini sopra il livello speculativo, con prospettive negative.

 
“I dettagli della politica di bilancio e la messa in pratica rimangono un elemento chiave della nostra valutazione sul rating sovrano dell’Italia”, prosegue la nota di Fitch: “La nostra prossima revisione messa in programma è nel primo trimestre 2019”. Che conclude: “Gli obiettivi della nota di aggiornamento al Def puntano a una moderata riduzione del deficit nel 2020 al 2,1% del Pil. Noi ci aspettiamo un risultato più vicino al 2,6% che avevamo previsto da agosto, il che contribuisce a una stima del debito/Pil più alta (129,8% entro fine 2021, contro 126,7% nella Nadef)”.