Manovra. Potrebbe slittare il via libera della commissione Bilancio del Senato

Pubblicato il 1 Luglio 2010 20:51 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2010 0:03

Antonio Azzollini

Potrebbe slittare il via libera alla manovra da parte della Commissione Bilancio del Senato. L’ok, previsto per venerdì 2 luglio, potrebbe arrivare infatti tra sabato e lunedì. L’arrivo in Aula del decreto legge è previsto per martedì  6 luglio. La Commissione di Palazzo Madama ha finora esaminato gli emendamenti a 39 articoli su 56 ma parecchi ne sono stati accantonati.

Mancano poi le votazioni a tutti gli emendamenti del relatore, Antonio Azzollini del Pdl, che si svolgeranno non prima di domani. Per domani sono attesi infatti nuovi emendamenti del relatore, tra i quali probabilmente le annunciate correzioni sui magistrati e, dopo la marcia indietro di oggi, anche la correzione sull’emendamento del relatore sulle pensioni che rendeva non sufficienti, a partire dal 2016, i 40 anni di contributi per andare in pensione.

Sui tempi dell’approvazione dunque al momento non c’è un punto fermo. Il presidente della Commissione Azzollini non esclude, per esempio, la possibilità di lavori no-stop a partire da domani fino all’approvazione finale. Secondo fonti della maggioranza è immaginabile invece che l’approvazione della manovra in Commissione slitti direttamente a lunedì.