Marchionne: “Fiat torna in Cina”

Pubblicato il 23 Aprile 2012 15:50 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2012 16:45

Sergio Marchionne (Lapresse)

NEW YORK – “Torniamo in Cina dopo due false partenze ma stavolta facciamo sul serio: abbiamo il giusto partner e il giusto prodotto”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, al Salone dell’auto di Pechino, secondo quanto riporta Automotive News.

Il marchio Chrysler rilancerà le vendite del gruppo in Cina, afferma Marchionne, sottolineando che in giugno sarà reintrodotto, a partire dalla Chrysler 300. Marchionne- riporta Automotive News – intende anche rafforzare Jeep in Cina e questo richiede la produzione locale, senza però precisare quando e dove i modelli Jeep potrebbero essere prodotti in Cina. Marchionne si dice non preoccupato per il rallentamento del mercato cinese. “La crescita era troppa e troppo veloce” dice, precisando che il governo ha fatto bene a intervenire per rallentare il tasso di crescita.