Marchionne in giacca e cravatta alla Camera

Pubblicato il 15 Febbraio 2011 11:50 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2011 18:38

ROMA – Marchionne è apparso, durante  l’audizione alla Camera, in giacca e cravatta. L’ad della Fiat ha spiegato che niente Detroit, il cervello della Fiat rimarrà a Torino facendo così una apparente retromarcia rispetto a quanto aveva precedentemente affermato, e cioè che, dopo la fusione con Chrysler, l’azienda si sarebbe trasferita negli Stati Uniti.

Dopo la polemica scatenata dalle sue affermazioni infatti, le smentite che si sono frettolosamente susseguite, Marchionne ha ribadito: “Il cuore dell’azienda resterà in Italia”, ma solo “se si realizzeranno le condizioni” rispetto al progetto Fabbrica Italia.

A questo appuntamento, l’amministratore delegato si è presentato eccezionalmente in giacca e cravatta, e non in maglione, come ha da sempre abituato i suoi interlocutori.

[stream flv=x:/www.blitzquotidiano.it/wp/wp/wp-content/uploads/2011/02/flv_110215-115001_20110215_CRO_AT_20.flv embed=false share=false width= 500 height=360 dock=true controlbar=over bandwidth=high autostart=false /]