Marchionne, sindaco di Amatrice Palombini: “Se abbiamo una scuola è grazie al suo cuore”

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 luglio 2018 13:17 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2018 13:17
Marchionne, sindaco di Amatrice Palombini: "Se abbiamo una scuola è grazie al suo cuore"

Marchionne, sindaco di Amatrice Palombini: “Se abbiamo una scuola è grazie al suo cuore” (Foto Ansa)

RIETI  – “Sergio Marchionne è stato per Amatrice un fratello, un amico, un punto di riferimento. Se abbiamo una scuola lo dobbiamo al suo grande cuore”: l’attestato di stima al manager Fca morto oggi, 25 luglio, a Zurigo, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] arriva da Filippo Palombini, il sindaco facente funzione di Amatrice (Rieti), uno dei paesi del Centro Italia colpiti dal devastante terremoto del 2016.

“La scomparsa di Marchionne mi addolora enormemente, non dimenticheremo mai il suo impegno per la nostra terra. Se abbiamo la nostra scuola, che sarà inaugurata nel prossimo settembre, lo dobbiamo al suo grande cuore, alla sua generosità, alla sua solidarietà”, ha fatto sapere in una nota Palombini.

“Esprimo alla sua famiglia – prosegue il sindaco del comune reatino colpito dal sisma – la mia vicinanza come sindaco e come cittadino, ciò che quest’uomo ha fatto per la nostra comunità è testimonianza del suo grande spessore morale”.