MasterCard, pagamenti con un selfie. “Più sicuro delle password”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2015 19:21 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2015 19:21
MasterCard, pagamenti con un selfie. "Più sicuro delle password"

(Foto d’archivio)

ROMA – Password e codici addio: per pagare con MasterCard basterà un selfie. E un battito di ciglia. Quello, per l’esattezza, che si farà durante lo scatto: sarà il segnale di eseguire il pagamento, che verrà consentito attraverso il riconoscimento facciale del possessore della carta di credito.

“Le password si perdono e si dimenticano”, ha spiegato Ajay Bhalla, uno degli sviluppatori del progetto. “Le nuove generazioni sono abituate a scattare foto, lo troveranno divertente”. E più sicuro.

Il selfie si trasformerà in un algoritmo che verrà inviato via internet a MasterCard. L’unico requisito sarà una App che consente di autorizzare il pagamento tramite il riconoscimento facciale.

Il nuovo sistema di sicurezza verrà sperimentato il prossimo autunno su un campione di 500 clienti, ma l’azienda spera in futuro di poterla applicare a tutto il proprio circuito di pagamenti.

Inoltre sta lavorando ad altre novità: il riconoscimento vocale e l’identificazione della persona attraverso il suo battito cardiaco. Le password si dimenticano e si rubano, il cuore resta.