Maxi-concorso Sanità in Puglia: 1789 posti per infermieri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 luglio 2018 12:12 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2018 12:12
Maxi-concorso Sanità in Puglia: 1789 posti per infermieri

Maxi-concorso Sanità in Puglia: 1789 posti per infermieri

ROMA – I concorsi nella Sanità pubblica interessano molti giovani. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Leggiamo spesso di qualche piccola Asl a cui servono 3 infermieri e si presentano in centinaia per partecipare al concorso. Questa volta la Regione Puglia ha deciso di cambiare paradigma. Nonostante i tagli nel settore sanitario a livello nazionale si susseguano ormai da molti anni, la Regione ha deciso di assumere ben 1789 infermieri professionali per le esigenze di tutte le Asl del territorio. L’ Amministrazione pugliese ha indetto un concorso pubblico unico regionale per n. 1789 posti, che saranno così ripartiti (da www.suntini.it diario lavoro):

n. 200 posti della Azienda Ospedaliero-Universitaria OORR di Foggia;
n. 170 posti della Azienda Sanitaria Locale della provincia di Bari;
n. 41 posti della Azienda Sanitaria Locale delle province di Barletta-Andria-Trani;
n. 383 posti della Azienda Sanitaria Locale della provincia di Brindisi;
n. 106 posti della Azienda Sanitaria Locale della provincia di Foggia;
n. 550 posti della Azienda Sanitaria Locale della provincia di Lecce;
n. 100 posti della Azienda Sanitaria Locale della provincia di Taranto;
n. 200 posti della Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Bari;
n. 30 posti dell’IRCCS “Giovanni Paolo II” di Bari;
n. 9 posti dell’IRCCS “De Bellis” di Castellana Grotte (BA).

I candidati devono essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea; avere l’idoneità fisica all’impiego; godere dei diritti politici; essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado o aver assolto all’obbligo scolastico; essere in possesso dell’attestato di Operatore Socio Sanitario; non essere stati esclusi dall’elettorato attivo; non essere stati dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione. Le prove d’esame consistono in una prova pratica e una prova orale. La prova pratica consisterà nella esecuzione di tecniche specifiche relative al profilo a concorso, la prova orale invece verterà sulle materie oggetto della prova pratica e sulla conoscenza di nozioni relative sia alla disciplina del Servizio Sanitario Nazionale e Regionale che alla disciplina del rapporto di lavoro del Personale del SSN.

Nella domanda di partecipazione i candidati devono dichiarare: cognome e nome; luogo e data di nascita; numero di un documento di identità valido; codice fiscale; essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea; il titolo di studio posseduto e l’attestato di Operatore Socio Sanitario, etc. I candidati devono inviare la domanda di partecipazione esclusivamente tramite internet utilizzando il “form on-line” disponibile sul sito istituzionale dell’Azienda, entro e non oltre le ore 24.00 del 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale (di prossima pubblicazione).