Medici, 190 euro lordi al mese di aumento per 130mila camici bianchi. Il nuovo contratto nazionale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2019 8:56 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2019 8:58
Medici, 190 euro lordi al mese di aumento. Via libera al nuovo contratto nazionale

Medici, via libera al nuovo contratto (Ansa)

ROMA – Il governo ha dato il via libera al nuovo contratto nazionale dei medici: 190 euro lordi in più al mese e una più ampia tutela sul welfare. Una buona notizia per 130mila medici del Servizio sanitario nazionale. Al termine di una lunga trattativa è giunta quindi la firma su un rinnovo atteso da dieci anni.

Il contratto riguarda camici bianchi, veterinari e dirigenti sanitari e delle professioni sanitarie. L’aumento arriva dal Consiglio dei ministri, su proposta del ministro per la Funzione pubblica, Fabiana Dadone, e del ministro della Salute, Roberto Speranza.

I medici e dirigenti con più di 5 anni di anzianità avranno la certezza di avere un incarico. Chiarito l’obbligo delle aziende di dare un incarico retribuito a tutti, anche a coloro che hanno lavorato a tempo determinato, con o senza soluzione di continuità.

Ora manca la bollinatura della Corte dei Conti e infine la firma finale all’Aran. Il contratto riconosce incrementi retributivi a regime del 3,48%, corrispondenti ad un beneficio medio complessivo di circa 190 euro al mese. (fonte Ansa)