Pier Silvio Berlusconi: “Lascio cda di Fininvest, entro in Mediobanca”

Pubblicato il 3 Maggio 2012 15:09 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2012 15:26

Pier Silvio Berlusconi (Lapresse)

MILANO – Il vicepresidente esecutivo di Mediaset Piersilvio Berlusconi ha annunciato la sua uscita dal cda di Fininvest per entrare in quello di Mediobanca. Il figlio dell’ex presidente del Consiglio, a margine della presentazione di Premium Play per iPad ha anche spiegato che nella raccolta pubblicitaria di Mediaset “le cose stanno andando in linea con gli ultimi mesi: non ci sono veri segnali di ripresa, ma non stiamo andando peggio. Con la trimestrale la prossima settimana – ha aggiunto – non possiamo dare altri dati. Il mercato è ancora difficile da decifrare, la crisi c’è. Siamo ottimisti sulla seconda parte dell’anno”.

Sul primo trimestre il management di Mediaset aveva indicato un calo della raccolta in italia intorno al 10% anno su anno. Berlusconi ha spiegato che il 2012 non sarà l’anno della crescita per quanto riguarda la pay tv, perché, in questa fase di crisi, “gli italiani non hanno tanta voglia di spendere soldi”.

“Il mercato pay in generale – ha spiegato – non crescerà quest’anno, anzi, probabilmente, ci sarà per la prima volta una contrazione”. Il vicepresidente di Mediaset ha poi sottolineato l’atteggiamento dell’azienda che “in questa circostanza sta facendo di tutto per difendere le posizioni e – ha concluso – stiamo leggermente guadagnando quote di mercato”.

A chi gli ha chiesto di commentare l’intervista rilasciata dalla sorella Marina Berlusconi, in cui la presidente di Fininvest ha criticato proprio l’articolo 36 sui doppi incarichi, ha replicato: “Mi sembra una regola abbastanza inutile. Chi ha investito ha l’interesse e direi il dovere di tutelare il proprio investimento. Non è la poltrona in consiglio che conta, ma l’investimento”.