Mercato auto chiude il 2013 in calo dell’1,8%. A dicembre ripresa col 13,3%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2014 9:24 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2014 9:24
Mercato auto chiude il 2013 in calo dell'1,8%. A dicembre ripresa col 13,3%

Mercato auto chiude il 2013 in calo dell’1,8%. A dicembre ripresa col 13,3% (Foto LaPresse)

ROMA – Il mercato dell’auto chiude il 2013 in calo dell’1,8%, ma nel mese di dicembre ha registrato un’inversione di rotta segnando un +13,3%. L’Unione europea ha registrato un aumento mensile delle immatricolazioni che è il più alto dal 2009 nel mese di dicembre 2013. Nonostante il dato positivo, il mercato dell’auto ha chiuso l’anno con 11,8 milioni di auto immatricolate, il dato peggiore dal 1995, spiega l’Associazione europea dei costruttori, Acea.

In Italia, dalle tabelle si svela un mercato in leggero rialzo a dicembre (+1,4%), ma che chiude l’anno in calo del 7,1%. Tra gli altri grandi mercati, la Germania cede il 4,2% annuo, la Spagna sale del 3,3% e la Francia scivola del 5,7%. 

Nel 2013 il Gruppo Fiat in Europa, ”anche se penalizzato dal -7,1% del mercato italiano (il peggiore tra i major market)”, segnala in una nota i buoni risultati raggiunti ”nel Regno Unito (+12,2%) e in Spagna (+13,7%)”.

Vendite in aumento per il brand Fiat ”in tutti i major market” e per Jeep ”in Germania (+3,8% nell’anno) e Regno Unito (+58,3% a dicembre), Lancia in Francia (+24,9% a dicembre) e Alfa Romeo nel Regno Unito (+7,9% a dicembre). 500, Panda e 500L le vetture più vendute dei loro segmenti.