Mohamed Al-Fayed lascia la presidenza dell’Hotel Ritz di Parigi

di Caterina Galloni
Pubblicato il 28 Giugno 2019 6:40 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2019 19:59
Mohamed Al-Fayed lascia la presidenza dell'Hotel Ritz di Parigi

Mohamed Al-Fayed lascia la presidenza dell’Hotel Ritz di Parigi

ROMA – Il miliardario egiziano Mohamed Al-Fayed ha annunciato che si dimetterà da presidente dell’hotel Ritz di Parigi acquistato nel 1979 e manterrà la proprietà della struttura.  

Il figlio di Al-Fayed, Dodi, e la principessa Diana nel 1997 si allontanarono proprio dal Ritz la notte in cui persero la vita in un incidente automobilistico. 

Non è noto il motivo per cui Al-Fayed ha deciso di dare le dimissioni ma ora il 90enne lascerà l’hotel nelle mani dei direttori. 

5 x 1000

Anche la moglie Heini Wathen e il figlio Omar si sono dimessi dal consiglio di amministrazione. Un portavoce del Ritz di Parigi ha detto al MailOnline: “Dopo decenni di costante coinvolgimento, Al-Fayed ha deciso che era il momento di dare le dimissioni” pur mantenendo la piena proprietà. 

Diana e Dodi morirono il 31 agosto 1997 in un incidente nel tunnel dell’Alma mentre erano inseguiti dai fotografi. Al-Fayed sostiene che la coppia si sarebbe sposata e in precedenza aveva dichiarato che sarebbe stata assassinata.

A Londra, sei anni dopo l’acquisto del Ritz, il miliardario egiziano aveva comprato Harrods poi venduto nel 2010 per 1,5 miliardi di sterline. (Fonte: Daily Mail)