Monte dei Paschi di Siena: nuova indagine sui rapporti fra banca e politica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 settembre 2013 13:16 | Ultimo aggiornamento: 11 settembre 2013 13:38
Monte dei Paschi di Siena: nuova indagine sui rapporti fra banca e politica

Monte dei Paschi di Siena: nuova indagine sui rapporti fra banca e politica (LaPresse)

SIENA, 11 SET – Una nuova indagine su presunti rapporti tra gli ex vertici del Monte dei Paschi di Siena e la politica. Un fascicolo è stato aperto dalla Procura di Siena.

Al momento non ci sarebbero indagati: nel fascicolo vi sono, tra l’altro, alcuni documenti acquisiti nell’inchiesta per l’acquisizione di Antonveneta.

Il nuovo fascicolo, aperto dai pm Antonino Nastasi, Aldo Natalini e Giuseppe Grosso, titolari delle inchieste su Mps, conterrebbe anche altre note ”tecniche”.

Nelle carte depositate al momento della chiusura dell’inchiesta su Antonveneta (il 30 luglio scorso) ci sono numerosi ”omissis” che riguardano in particolare alcuni interrogatori, e che sarebbero confluiti nel nuovo fascicolo.

Tra l’altro, nei mesi scorsi, insieme alla Procura di Firenze, i magistrati senesi hanno sentito, come persone informate sui fatti, alcuni esponenti della politica locale, con l’obiettivo di ricostruire eventuali rapporti tra politica e banca. Oltre quella di Firenze con i pm senesi hanno avuto rapporti anche altre Procure italiane.