Moody’s avverte la Francia: “Pronti a togliere la tripla A”

Pubblicato il 18 ottobre 2011 11:10 | Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2011 12:43

ROMA – L’agenzia internazionale Moody’s minaccia di mettere il rating a tripla A della Francia in outlook negativo. In pratica Parigi, tra tre mesi rischia di vedersi tagliato il suo rating di eccellenza, se il piano di salvataggio europeo per le banche e i paesi membri in difficoltà dovesse avere costi troppo alti.

La Francia “farà tutto” per conservare il proprio rating di tripla A, che “non è in pericolo perchè saremo anche in anticipo sulle misure di riduzione del deficit”. A dirlo è Francois Baroin, ministro delle Finanze francese, dopo l’avvertimento di Moody’s.

L’avvertimento di Moody’s arriva a ridosso del vertice europeo di domenica, in cui si discuterà proprio di questo. Moody’s terrà anche in considerazione gli sforzi della Francia per tenere sotto controllo i suoi conti e aiutare il sistema bancario. Moody’s ha già messo in outlook negativo il rating a tripla A degli Usa ad agosto. Secondo Moody’s, Parigi in questa fase ha meno spazio di manovra che nel 2008 per riequilibrare e cambiare il suo bilancio.

La Francia, afferma la società di rating, nei prossimi mesi dovrà affrontare difficili sfide ed esporsi per aiutare i partner europei in difficoltà. Per evitare un downgrade dovrà “continuare ad implementare le necessarie riforme economiche e di bilancio”. Inoltre il governo francese dovrà mostrare “visibili progressi nel raggiungere gli obiettivi di sostenibilità che si è data”.