Scure Moody’s: declassa 23 enti locali, 10 banche, Terna, Eni, Acea, Poste..

Pubblicato il 16 luglio 2012 23:00 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2012 1:16

logo moody'sNEW YORK – La scure di Moody’s affonda ancora: Il downgrade del rating sovrano del 13 giugno scorso ha innescato l’atteso effetto domino, al quale in pochi si sottraggono. L’agenzia americana ha tagliato il rating di 23 enti locali italiani, fra i quali le province autonome di Bolzano e Trento, la Lombardia, il Lazio e le città di Milano e Napoli. Downgrade di uno o due livelli anche per 10 banche italiane, tra cui Unicredit e Intesa Sanpaolo. Così pure per Terna, Acea, Eni e Poste Italiane, sotto osservazione il rating di Snam. Il downgrade degli enti locali segue quello dell’Italia, deciso da Moody’s la scorsa settimana.

OUTLOOK NEGATIVO “Le prospettive” per gli enti locali ”restano negative in linea con quelle” dell’Italia, afferma l’agenzia internazionale in una nota. Il rating della provincia di Bolzano è stato tagliato ad A3 da A1, così come quello della provincia di Trento. Il rating della Lombardia è stato ridotto da A2 a Baa1, con Milano declassata a Baa2 da A3. Il rating del Lazio è stato tagliato a Baa3 da Baa2. Napoli e’ stata tagliata a spazzatura, a Ba1.

LE BANCHE Moody’s ha tagliato il rating ”di uno o due livelli” di 10 banche italiane e 3 istituzioni finanziarie in seguito al downgrade dell’Italia deciso la scorsa settimana. Il rating di Unicredit è stato ridotto a Baa2 da A3, con prospettive negative. Intesa Sanpaolo è stata declassata a Baa2 da A3. Il rating di Banca Monte Parma è stato ridotto a Baa2 da Baa1, così come quello di cassa di Risparmio di Parma e Piacenza.

ENERGIA L’agenzia Moody’s ha tagliato anche il rating di Terna e Acea. Il downgrade riflette il taglio del rating dell’Italia che invece non ha conseguenze su Ebel, Edison, A2A e Aeroporti di Roma. Il rating di Snam è stato messo sotto osservazione per un eventuale downgrade. Giù il rating di Eni ad A3/P-2. Le prospettive sono negative. ”Il downgrade riflette l’esposizione della società all’economia e al sistema finanziario italiano” afferma Moody’s in una nota.

POSTE ITALIANE Giù le valutazioni su Poste Italiane che passa a Baa2 da A3 con prospettive negative. Il downgrade riflette l’esposizione di Poste Italiane alla difficile situazione macroeconomica in Italia e l’ampio portafoglio di titoli di stato.

FINMECCANICA Sotto osservazione il rating di Finmeccanica Baa2 per un possibile downgrade. La revisione riflette le crescenti preoccupazioni sulla capacità di Finmeccanica di eseguire con successo la ristrutturazione.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other