Morto Bruno Buitoni, re del cioccolato ed ex ad della Perugina

Pubblicato il 11 Marzo 2013 13:43 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2013 13:45
Morto Bruno Buitoni, re del cioccolato ed ex ad della Perugina

Morto Bruno Buitoni, re del cioccolato ed ex ad della Perugina

PERUGIA – Bruno Buitoni è morto nella tarda sera del 10 marzo 2013 nella sua casa a Perugia. Il “re del cioccolato” ed ultimo amministratore delegato dell’azienda di famiglia, oltre che della Perugina, aveva 89 anni.

Buitoni era reduce da un lungo ricovero in ospedale e la scorsa settimana era comunque tornato nella sua abitazione di San Vetturino, una delle zone residenziali di Perugia. Pronipote di Giovanni e Giulia Boninsegni, è stato a.d. della Buitoni a partire dal 1976, prima che il gruppo fosse venduto nel 1985 a De Benedetti, che poi lo ha ceduto alla Nestlé.

Buitoni è ricordato per i suoi modi eleganti ed è a lui che la città e il marchio di Perugia deve la fama di “città del cioccolato” nel mondo.

Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, ha detto: “Bruno Buitoni è stato uno degli imprenditori che ha maggiormente segnato la storia dell’industria dell’Umbria e di Perugia, portando i marchi Buitoni e Perugina ai vertici dei mercati internazionali delle produzioni alimentari e dolciarie. A nome mio personale e della Giunta regionale, voglio esprimere il profondo cordoglio per la sua scomparsa che priva la nostra regione di una straordinaria personalità”.