Economia

Mutui mai così convenienti: media tassi di interesse sotto il 2%, un record

mutui-tassi

Mutui mai così convenienti: media tassi di interesse sotto il 2%, un record

ROMA – Mutui mai così convenienti: media tassi di interesse sotto il 2%, un record. Continua il trend positivo dei finanziamenti bancari ed in particolare dei mutui accesi dalle famiglie per comprar casa. E anche il tasso sui prestiti in euro alle famiglie per l’acquisto di abitazioni – che sintetizza l’andamento dei tassi fissi e variabili ed è influenzato anche dalla variazione della composizione fra le erogazioni in base alla tipologia di mutuo – permane su livelli particolarmente bassi ed è risultato pari al minimo storico di 1,97% (2,11% il mese precedente, 5,72% a fine 2007).

A fine settembre, secondo quanto emerge dal rapporto mensile dell’Abi, i prestiti a famiglie e imprese sono cresciuti su base annua dell’1,4%, proseguendo la positiva dinamica complessiva del totale dei prestiti in essere e mettendo a segno, per il settimo mese consecutivo, un rialzo annuo superiore all’1%. Per i mutui, invece, ad agosto si è registrato un incremento del 2,6% rispetto a un anno prima.

L’ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia a fine settembre, pari a 1.763,2 miliardi di euro, è nettamente superiore, di quasi 44,3 miliardi, all’ammontare complessivo della raccolta da clientela (1.718,9 miliardi di euro). Secondo l’Abi, inoltre, si conferma molto basso anche il costo del denaro. A settembre 2017 il tasso di interesse medio ponderato sul totale dei prestiti a famiglie e società non finanziarie è sceso al 2,76%, un nuovo minimo storico, dal 2,78% il mese precedente e dal 6,18% di fine 2007.

To Top