Natuzzi chiude stabilimenti a Ginosa e Matera: “1.726 esuberi in mobilità”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 luglio 2013 13:22 | Ultimo aggiornamento: 1 luglio 2013 13:22
Natuzzi chiude stabilimenti a Ginosa e Matera: "1.726 esuberi in mobilità"

Natuzzi chiude stabilimenti a Ginosa e Matera: “1.726 esuberi in mobilità”

TARANTO – La Natuzzi si prepara a chiudere gli stabilimenti di Ginosa e Matera, in Puglia. Troppo poco produttivi per rimanere aperti, secondo il piano industriale della Natuzzi, che cerca di risollevare la sua situazione aziendale. I dipendenti a rischio sono 733 tra Ginosa e Matera, ma gli esuberi calcolati dall’azienda raggiungono i 1.726 dipendenti, che ora rischiano di finire in mobilità.

Il piano di ristrutturazione dell’azienda è stato presentato dalla Natuzzi a Roma, nella sede di Confindustria, e alla presenza dei sindacati nazionali e locali. L’attuale organico della Natuzzi è di 2700 dipendenti, ma gli esuberi sono 1.726, di cui 1.580 operai e 146 amministrativi. L’azienda, nel corso dell’incontro, ha detto che nelle prossime ore presenterà domanda di mobilità.