Nel '54 servivano 6 mesi di stipendio per comprare un frigo: oggi 6 giorni

Pubblicato il 15 Gennaio 2012 14:58 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2012 15:08

ROMA, 15 GEN – Nel 1954 ci volevano ben sei stipendi per comprare un frigorifero, oggi basta il corrispettivo di appena sei giorni di lavoro.

A calcolarlo e' uno studio della Whirlpool, realizzato in occasione di una mostra allestita per il centenario dell'azienda che produce elettrodomestici.

Guardando al listino prezzi del 1954 della Ignis (rilevata dalla Whirlpool con una joint venture sul finire degli anni '80), il prezzo di un frigorifero da 160 litri, all'epoca oggetto non ancora cosi' scontato nelle case delle famiglie italiane, era pari a 139mila lire, mentre la retribuzione media era di appena 24mila lire mensili. Per accogliere nella propria cucina l'agognato elettrodomestico, quindi, bisognava sborsare l'equivalente di sei stipendi. Oggi, un frigorifero di classe A, con una capacita' di 180 litri, costa appena 239 euro, vale a dire circa un quarto della retribuzione media, che e' di 1.250 euro mensili.