Motori e benessere: la Nissan si inventa l’auto che diffonde vitamina C

Pubblicato il 29 luglio 2010 18:37 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2010 11:20

Che la vitamina C facesse bene, si sapeva da tempo. E se in passato si trovava solo in frutta e verdura, adesso, tra bevande corrette, creme e yogurt vitaminizzati la sipoteva trovare in un’ampia gamma di prodotti. Ma mai in un’automobile. L’idea ora è venuta alla Nissan, che ha inventato un metodo per cui riesce a diffondere vitamina C nell’abitacolo attraaverso un particolare condizionatore. “Aumenta l’attenzione e mantiene idratata la pelle”, “Vogliamo che i conducenti delle nostre auto – ha spiegato Kenichi Tanaka, ingegnere del colosso giapponese, a Repubblica – si sentano più sani e che percepiscano lo stare in auto come qualcosa che gli allunghi la vita…”.

Secondo la Nissan, inalare vitamina C aiuterà a mantenere la pelle idratata e ad aumentare il livello di attenzione. Ma soprattutto, continua Tanaka, “L’aspetto emotivo di una vettura è diventato sempre più importante…”

In realtà quet’ultima trovata fa parte della nuova strategia della casa automobilistica, che sta cercando di rendere le automobili più multiuso. Una stretagi che include il tachimetro che ricorda le date di anniversario di matrimonio o compleanno, e anche le poltrone realizzate in collaborazione con la Nasa per migliorare la circolazione sanguigna e ridurre le possibilità di mal di schiena durante lunghi viaggi.