Lavoro per 159mila tra cuochi, camerieri, commessi… Ma le aziende non trovano

Pubblicato il 12 agosto 2012 12:03 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2012 12:03

assunzioniROMA – A.A.A. cercasi cuochi, camerieri, addetti alle pulizie, commessi e operai qualificati… ma nessuno risponde all’annuncio. Sono circa 159mila i posti di lavoro, di cui circa il 20% a tempo indeterminato, che le aziende propongono in questa estate 2012 e per cui nessuno si fa avanti. Come se questi fossero diventati mestieri introvabili. Questi i dati del sistema informativo Excelsior di Unioncamere e ministero del Lavoro.

Cuochi, camerieri e le altre professioni dei servizi turistici restano i più ricercati, sebbene anche per queste professioni ci sia un rallentamento della domanda rispetto al secondo trimestre 2012, probabilmente il periodo più “caldo” delle assunzioni. Sul mercato internazionale invece per le aziende è più complicato trovare che è specializzato in ricerca e sviluppo, ecosostenibilità, “information technology”, gestione finanziaria e contenimento dei costi.