Ok del governo al taglio degli stipendi dei dirigenti Rai

Pubblicato il 10 Giugno 2010 12:22 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2010 12:22

L’emendamento, a firma di Roberto Calderoli e Umberto Bossi, ha avuto oggi il via libera del Consiglio dei Ministri. Il governo ha deciso di tagliare gli stipendi dei dirigenti Rai e di modificare il provvedimento 177 del 2005, ovvero il testo unico dei servizi media radio-televisivi.

Per chi percepisce un compenso che va dai 90mila ai 150mila euro il taglio è del 5%, sopra quella cifra il taglio raggiunge il 10%.