Opel/ Il gruppo belga Rhj presenta l’offerta. Pareggio dei conti nel 2011 e taglio di 10 mila posti in Europa

Pubblicato il 17 Luglio 2009 9:55 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2009 10:03

Il gruppo belga Rhj e’ pronto a presentare il suo piano per l’acquisizione di Opel che prevede il ritorno al pareggio nel 2011 e circa 10 mila tagli di posti di lavoro in tutta Europa, 3.900 dei quali solo in Germania. Lo riporta il quotidiano tedesco ‘Handelsblatt’ secondo cui l’investitore sarebbe intenzionato a riavviare la produzione nel sito Eisenach entro il 2012.
Rhj punta a rilevare una quota del 50,1% della nuova Opel lasciando il 39,9% alla casa madre Gm e il restante 10% ai dipendenti.