Parmalat: la finanziaria Besnier propone Tatò presidente

Pubblicato il 28 Giugno 2011 18:25 | Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2011 18:41

PARMA – La finanziaria della famiglia Besnier, Bsa, propone Franco Tatò alla presidenza di Parmalat. Lo ha indicato Francesco Gatti intervenendo in assemblea.

Gatti, in qualità di rappresentante del socio di riferimento di Lactalis, ha quindi proposto ”di provvedere alla nomina del presidente” e, in particolare, ”di proporre la nomina come presidente Franco Tatò”. Inoltre è stato chiesto all’assemblea di confermare al nuovo presidente la stessa remunerazione attuale di 1,4 milioni di euro.

Gatti ha chiesto poi che il nuovo consiglio d’amministrazione abbia la durata di un anno, limitandosi a motivare questa scelta con ragioni pratiche.