Parmalat, Lactalis: “Non è corretto cambiare le regole del gioco in corsa”

Pubblicato il 24 Marzo 2011 13:56 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2011 13:56

MILANO – ”Pensiamo che non si possano cambiare le regole del gioco in corsa”. Lo ha detto in un’intervista all’Ansa il deputy general manager di Lactalis e presidente del gruppo Lactalis Italia, Antonio Sala, commentando il decreto del consiglio dei ministri che dà la possibilità di spostare l’assemblea Parmalat a fine giugno.

”Non intendiamo fare l’operazione per la cassa, questo è certo”, ha proseguito Sala spiegando che il gruppo francese intende destinare le risorse finanziarie di Parmalat (il tesoretto da 1,4 miliardi di euro) ”unicamente ad investimenti per far crescere il valore” dell’azienda e ”per acquisire nuove realtà”.

”Crediamo che anche altri azionisti possano condividere il nostro progetto e contribuire al successo” di Parmalat. ”Le cose importanti sono la difesa della italianità delle aziende e non la nazionalità dell’azionista”, ha concluso Sala.