Patente. Torna Iva sulle lezioni di scuola guida: 22% in più. Attenzione: è retroattiva per 5 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2019 13:31 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2019 13:31
patente, torna l'Iva sulle lezioni di scuola guida

Scuola guida, le lezioni tornano in regime di imponibilità Iva

ROMA – Torna l’applicazione dell’aliquota Iva, al 22%, sulle lezioni di scuola guida per il rilascio della patente. Un aumento di più di un quinto del prezzo originario. Lo stabilisce una risoluzione dell’Agenzia delle Entrate che risponde all’interpello di un contribuente (titolare di scuola guida): il regime fiscale, in conformità con le disposizioni europee, delle lezioni per la patente non sono esenti da Iva. 

Scuola guida non più Iva esente, lo dice l’Europa

Questo perché non possono essere considerate comprese in quelle relative a “insegnamento scolastico o universitario” cui è stato accordato un regime fiscale esente ai fini Iva. Significa che “lo svolgimento di corsi teorici e pratici necessari al rilascio delle patenti di guida, debba considerarsi imponibile agli effetti dell’IVA”. 

Retroattiva 5 anni: le autoscuole potranno contattare i vecchi allievi

Di più. La misura deve ritenersi retroattiva, vale anche per fatture già emesse. Quindi, senza oneri e interessi perché la prassi seguita finora era autorizzata dall’Agenzia delle Entrate, “la maggiore imposta deve confluire nella dichiarazione integrativa di ciascun anno solare di effettuazione delle prestazioni ancora accertabile”. Dal 2015 (la dichiarazione dei redditi dell’anno precedente), chi ha conseguito la patente, dovrà versare il 22% di Iva. Le autoscuole potranno contattare i vecchi allievi, e chiederanno loro di pagare l’arretrato. (fonte Agenzia delle Entrate)